Quali le novità?

Sebbene il GDPR rappresenti più un’evoluzione che non una rivoluzione delle norme UE esistenti, nondimeno introduce alcuni cambiamenti sostanziali rispetto al passato. In particolare, il nuovo regolamento:

  1. Riconosce agli individui alcuni nuovi diritti (es. il diritto di spostare i propri dati tra aziende e servizi diversi e il diritto di richiedere una copia dei propri dati conservati dalle aziende) e impone ad aziende/organizzazioni una maggiore trasparenza (es. devono informarvi sulla provenienza dei dati che stanno trattando e per quali finalità sono trattati e devono informarvi se vi stanno profilando).
  2. Rende più semplice ed efficace il rispetto della legge (es. sanzionando le aziende o consentendo alle persone di rivolgersi direttamente a un tribunale in caso di violazione).
  3. Semplifica le norme applicando la stessa identica legge in tutti gli Stati membri dell’UE ed offre alle aziende una maggiore flessibilità sulle modalità da adottare per garantire il rispetto delle norme.