Chi è responsabile dell’applicazione delle norme?

L’Unione Europea e i suoi Stati membri sono responsabili dell’applicazione del GDPR.

Ogni Paese è tenuto a costituire un’Autorità Garante della Protezione dei Dati (DPA) pubblica e indipendente per applicare il GDPR, gestire i reclami presentati dai singoli individui, comminare sanzioni quando necessario, approvare codici di condotta e aumentare la consapevolezza dei suoi cittadini (es. promuovendo campagne di sensibilizzazione).

I reclami dei singoli individui nei confronti delle aziende troveranno risposta presso le Autorità Garanti della Protezione dei Dati e i tribunali nazionali, congiuntamente alla Corte di giustizia dell’Unione Europea, quando necessario.